top of page

CHIRURGIA VERTEBRALE AVANZATA - I BENEFICI PER RIDURRE IL DOLORE

Chirurgia Vertebrale Avanzata: Innovazioni e Sfide nel Trattamento delle Patologie della Colonna

Un considerevole numero di pazienti, fino al 30%, che hanno subito un intervento chirurgico di artrodesi alla colonna vertebrale, si trova ad affrontare nuovamente la sala operatoria a causa di problematiche "meccaniche" derivate dalla degenerazione dei dischi adiacenti, causando dolore e disagi.

ARTRODESI DELLA COLONNA - DI COSA SI TRATTA

L'artrodesi della colonna, anche conosciuta come fusione spinale, è un intervento chirurgico finalizzato a stabilizzare una o più vertebre attraverso la fusione ossea. Questa procedura è spesso eseguita per trattare patologie della colonna vertebrale che causano instabilità o dolore significativo

Questa sfida diventa particolarmente accentuata nei pazienti anziani. L'identificazione e la gestione efficace di tali complicanze richiedono una valutazione accurata da parte di chirurghi esperti, considerando attentamente la patologia specifica e le condizioni del paziente per valutare i rischi e i benefici di un nuovo intervento chirurgico, mirando a un reale miglioramento della qualità della vita.

La comprensione approfondita della biomeccanica della colonna vertebrale e i progressi nelle tecnologie degli impianti e degli strumentari hanno aperto la strada a nuove tecniche chirurgiche.



Nel reparto di Chirurgia Vertebrale presso l’IRCCS Ospedale Galeazzi Sant'Ambrogio, vengono trattati numerosi pazienti con problematiche complesse, spesso a causa di fallimenti di interventi chirurgici precedenti. Qui, si adottano approcci innovativi ALIF, combinando tecniche tradizionali con interventi mininvasivi con approccio anteriore alla colonna, e l'utilizzo di strumenti all'avanguardia. L'obiettivo principale è migliorare la qualità della vita dei pazienti.

Uno dei risultati più sorprendenti di questi approcci avanzati, con particolare enfasi sulla chirurgia mininvasiva quando possibile, è la velocità con cui i pazienti possono tornare alle loro attività quotidiane. La capacità di alzarsi già nel giorno dell'intervento o il successivo, seguita da un ritorno alle normali attività nel giro di poche settimane, rappresenta un notevole passo avanti nella gestione delle patologie spinali. Questo è di particolare importanza dato che tali problemi colpiscono decine di migliaia di adulti, spesso diventando una delle principali cause di inabilità e assenze dal lavoro.

Riducendo la dipendenza da antidolorifici, antiinfiammatori e ricoveri ospedalieri, questi approcci non solo migliorano la qualità della vita dei pazienti ma consentono anche un significativo risparmio per il sistema sanitario nazionale. Questa prospettiva integrata, unendo conoscenze scientifiche avanzate e pratiche cliniche innovative, offre nuove speranze per coloro che affrontano le sfide delle patologie spinali, rappresentando un progresso significativo nella cura e nella gestione di tali condizioni complesse.






Comments


bottom of page