top of page

LE NUOVE TECNOLOGIE RIDUCONO I TRAUMI CHIRURGICI - L'ENDOSOCPIA SPINALE - IL VIDEO

L'endoscopia spinale è una tecnica chirurgica minimamente invasiva che utilizza un endoscopio per trattare disturbi della colonna vertebrale. Questa tecnica, da noi utilizzata, ha dimostrato di offrire numerosi vantaggi rispetto alla chirurgia tradizionale a cielo aperto, come tagli più piccoli, minori danni ai tessuti circostanti, minore perdita di sangue e tempi di recupero più rapidi.



L'endoscopia spinale può essere utilizzata per trattare una varietà di condizioni spinali, tra cui ernie del disco, stenosi spinale, tumori spinali e compressione di nervi.

Durante la procedura, l'endoscopio viene inserito attraverso un piccolo taglio nella pelle e viene guidato fino all'area di interesse. Attraverso il canale dell'endoscopio, il chirurgo può rimuovere il tessuto danneggiato o decomprimere il nervo, alleviando i sintomi e ripristinando la funzione normale della colonna vertebrale.

Sebbene l'endoscopia spinale offra numerosi vantaggi, è importante notare che non è adatta a tutti i pazienti o a tutte le condizioni spinali. Alcuni casi possono richiedere ancora la chirurgia tradizionale a cielo aperto per una gestione efficace.

L'endoscopia spinale rappresenta una promettente opzione per la chirurgia vertebrale mininvasiva. Tuttavia, è sempre consigliabile consultare un chirurgo esperto in un centro di riferimento dove si eseguono alti volumi di interventi al rachide per una valutazione accurata e una discussione delle opzioni di trattamento disponibili.




Commenti


bottom of page